Museo Geopaleontologico "Ardito Desio"

IL MUSEO

Una finestra sul cuore calcareo dell’Appennino. Dall’alto della fortezza di Rocca di Cave il Museo Geopaleontologico “Ardito Desio” racconta la storia geologica dell’Italia.
Ospitato in una splendida Rocca, su una cima dei Monti Prenestini, il Museo Geopaleontologico è una "torre di osservazione" sul tempo geologico del Lazio. Dalle terrazze della fortezza è possibile riconoscere i paesaggi e la geodiversità della Regione in un panorama unico che si estende per oltre 100 chilometri, dalla costa al centro degli Appennini. Il percorso del Museo si articola in 5 sale dedicate ad esplorare, attraverso reperti originali, globi, plastici e informazioni sonore, i principali eventi geologici della storia del Lazio, le rocce del territorio, i fossili di una scogliera corallina risalente a 100 milioni di anni fa. Completano il percorso un osservatorio astronomico, il planetario didattico e un vivace calendario di attività, tra cui escursioni alla barriera corallina e osservazioni serali del cielo stellato. Gli affioramenti rocciosi intorno a Rocca di Cave testimoniano, con i loro fossili, la presenza di un'antica barriera corallina attiva durante il periodo Cretacico, fra 140 e 65 milioni di anni fa. Si tratta di rocce uniche nel Lazio perché in nessun altro luogo si sono conservati i resti di così tanti organismi che, all'epoca, vivevano nella scogliera e ne costituivano i "mattoni".

CONTATTI

Tel e fax: 06 9584098

Email: hipparcos.cds@tiscali.it roccadicave@provincia.roma.it

Sito Web: Museo Geopaleontologico “A. Desio”

IN EVIDENZA

COSE DA SAPERE, VEDERE E FARE

GALLERIA