Museo Geofisico

IL MUSEO

Tutto quello che avreste voluto sapere sul cuore della Terra ma non avete mai osato chiedere... si può scoprire nel cuore dei Castelli Romani, al Museo Geofisico di Rocca di Papa.
Situato a ridosso dell'Antica Fortezza Colonna, nella sede dello storico Osservatorio Geodinamico e in posizione panoramica rispetto al centro storico di Rocca di Papa, il Museo Geofisico è un punto unico per ammirare il territorio del Lazio, dai laghi vulcanici, al mare. L'Osservatorio, costruito nel 1888-89, è stato riattivato nel 1951 dall'Istituto Nazionale di Geofisica ed è tuttora funzionante quale nodo della rete sismica e geodetica dei Castelli Romani. Nei locali del Museo le strumentazioni storiche e un articolato percorso interattivo e multimediale illustrano in modo ludico-didattico le idee e i dati scientifici che hanno portato alla conoscenza dell'interno della Terra, sin da quando si iniziò a capire che il nostro pianeta era sferico e ci si domandò che cosa contenesse. L'antico Vulcano Laziale era un articolato vulcano centrale le cui fasi di attività si sono susseguite su un arco di oltre 700.000 anni, e fino a 20.000 anni fa. Oggi il territorio, tutelato dal Parco Regionale dei Castelli Romani, è caratterizzato soprattutto dai boschi che ricoprono i versanti degli antichi coni eruttivi e dalle conche lacustri di Albano e Nemi.

CONTATTI

Tel e fax: 06 9496230 / 347 8316207

Email: museoroccadipapa@ingv.it prenotazioni.geofisico@gmail.com

Sito Web: Museo Geofisico

IN EVIDENZA

L’antico Osservatorio Geodinamico

Quando avviene un terremoto

Sismografi di ieri e di oggi

La storia della scoperta dell’inaccessibile

La pedana vibrante

Il geomagnetismo

Rocca di Papa

COSE DA SAPERE, VEDERE E FARE

ITINERARIO

Il Parco Regionale dei Castelli Romani

GALLERIA