DATABASE COLLEZIONI

COLL.Nat utilizza lo standard internazionale NCD (Natural Collection Description) e l’NCD Toolkit nella versione draft 0.9 realizzata dall’ETI di Amsterdam. Le collezioni scientifiche inserite nel Portale possono acquisire, su richiesta dei musei, un numero internazionale di identificazione certificato dal Biodiversity Collections Index. Appena lo standard NCD sarà ratificato dal TDWG, i record inseriti nel Portale saranno convertiti e inseriti nel Global Biodiversity Resources Discovery System nel Portale GBIF (Global Biodiversity Information Facility).

 

Inserimento delle collezioni

L’inserimento delle collezioni nel portale COLL.Nat viene effettuato autonomamente dai musei interessati previo accreditamento presso la Regione Lazio attraverso Password e Username forniti dall’Area Servizi Culturali. Ogni museo rimane l’unico titolare dei dati e può modificare e/o rimuovere i records inseriti nel database.

Il Sistema consente l’inserimento di collezioni private previo accreditamento attraverso un museo afferente all’Area Scientifica del Sistema museale RESINA.